LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - (p. Le/VI - 6-7-2022)

SALICE – Manca una donna in Giunta

"Non sono un maschilista", il sindaco replica alle accuse

ANNI FA CI FU UN SUO RICORSO – Ironia della sorte Leuzzi nel 2012 era fra i firmatari di un ricorso al Tar proprio per consentire presenze femminili nell’esecutivo
Si cerca una soluzione per rispettare le leggi sulle pari opportunità



SALICE – “Ora va a finire pure che mi etichettano come maschilista…”. Mimino Leuzzi (in foto) sorride, ma non nasconde l’amarezza dopo gli ultimi attacchi. Non ci sta ad essere indicato come sindaco che non vuole le donne in Giunta.

Ma esiste una legge dello Stato che parla chiaro e che non è stata rispettata…


“Se il legislatore ha fatto questa legge è giusto che sia applicata”.

Sì, ma nel suo Comune - al momento - non si direbbe…

“Vede dopo la mia elezione, era necessario predisporre un esecutivo che potesse avviare l’attività amministrativa. Se abbiamo ignorato la legge è solo perché chi era stata indicata, sposandosi, ha declinato l’invito. Abbiamo avuto poco tempo per trovare un’alternativa… (continua)

(a cura della redazione La Gazzetta del Salento)
© Riproduzione riservata


Articolo integrale pubblicato da La Gazzetta del Mezzogiorno (Ed. Salento)